Glossario

Abbinamento: una scommessa si dice abbinata quando l’importo scommesso viene coperto dalla liquidità disponibile. Una puntata sarà abbinata se l’importo puntato è pari o inferiore alla somma degli importi messi a disposizione da altri utenti che hanno bancato su quello stesso risultato a quella stessa quota. Una bancata si dice abbinata se l’importo bancato è pari o inferiore alla somma degli importi che altri utenti hanno puntato su quello stesso risultato a quella stessa quota. Se la somma puntata o bancata è superiore alla liquidità disponibile la scommessa si dirà parzialmente abbinata. Se la liquidità disponibile è nulla la scommessa si dirà non abbinata.

All green: “tutto verde”, situazione nella quale qualunque sia l’esito dell’evento su cui è stata effettuata una puntata e una bancata ci sarà sempre una vincita, oppure una vincita o un pareggio. Si riferisce al fatto che i valori delle vincite vengono scritti di colore verde, mentre quelli delle perdite sono scritti in rosso. Nella situazione all green i valori associati a ciascun possibile esito dell’evento sono tutti verdi (anche lo ‘0’, che indica il pareggio, viene scritto di colore verde).

AAMS: sigla che identifica l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli in Italia. Si tratta dell’organo preposto alla regolamentazione del gioco d’azzardo e delle scommesse sportive. Le entità che si occupano di gioco d’azzardo e scommesse sportive in Italia, anche on-line, per poterlo fare in maniera legale devono avere una licenza rilasciata dall’AAMS. Su questo sito vengono consigliati solo siti legali con regolare licenza AAMS.

Back: verbo in inglese usato per indicare l’azione del puntare.

Banca o bancare: indica il fatto che lo scommettitore fa da banco. Nel momento in cui si banca si scommette contro un certo evento, ovvero si vince se l’evento bancato non si verifica. Per effettuare una bancata è necessario indicare la somma che accetteremo come puntata e la relativa quota. Tale somma rappresenta la possibile vincita, mentre la possibile perdita è data dalla quota meno uno moltiplicata per la somma inserita. In italiano non esiste il verbo “bancare”, ma solo il sostantivo “banco”, si tratta dunque di un neologismo o di un uso improprio della lingua.

Lay: verbo in inglese usato per l’azione del bancare.

Liability: responsabilità in inglese

Liquidità: la quantità di soldi complessiva scommessa su un certo evento. Questa somma si divide tra i soldi puntati e i soldi bancati, ed è data da tutte le scommesse (puntate e bancate) che sono state effettuate in un dato momento sull’evento, sia quelle abbinate, sia quelle parzialmente abbinate o non abbinate.

Market depth: espressione che indica la profondità di mercato in inglese.

Mercato: nell’ambito del Betting Exchange per mercato si intende una particolare tipologia di scommessa. Ad esempio le tipologie più comuni per il calcio sono l’esito finale della partita, il risultato esatto, under e over (numero totale di gol segnati sotto o sopra un certo numero) e così via. In genere i mercati con maggiore liquidità sono quelli più comuni e conosciuti.

Matching: termine inglese che indica l’abbinamento. In caso di abbinamento parziale si parla d partial matching mentre in caso di non abbinamento si parla di scommesse unmatched.

Profondità di mercato: la somma che è già disponibile in attesa di essere abbinata per una puntata o una bancata su un particolare esito a una certa quota. Se dobbiamo fare una puntata la profondità di mercato indica la somma complessiva che altri utenti hanno già bancato per quell’esito che non risulta ancora abbinata. Se dobbiamo fare una bancata la profondità di mercato indica la somma complessiva di puntate che sono state fatte per quell’esito e per quella quota non ancora abbinate.

Punta o puntare: indica l’azione dello scommettere a favore di un certo evento, ovvero si vince se l’evento si verifica. Nel Betting Exchange il momento in cui si effettua una puntata è necessario indicare la somma che si desidera puntare e la quota alla quale si punta.

Responsabilità: l’importo che è necessario mettere a disposizione del bookmaker nel momento in cui si decide di fare da banco per un certo evento. Questo importo rappresenta la possibile perdita della bancata, perdita che si verificherà nel momento in cui l’evento si verifica. La responsabilità dipende dalla quota a cui si è scelto di fare il banco e dalla somma che si accetta come puntata per l’evento, ed è data dalla quota meno uno moltiplicata per la somma accettata.

Scalping: termine preso a prestito dal trading che letteralmente vuol dire “fare lo scalpo”. Si tratta di una tecnica nella quale si cerca di guadagnare dalle piccole variazioni delle quote di puntata e di bancata. Lo scalping prevede tante piccole operazioni di punta e banca, ciascuna con un guadagno certo anche molto ridotto (pochi euro), realizzate nell’arco di brevi intervalli di tempo (minuti).

Sure bet: in inglese “scommessa sicura”. Sono quelle scommesse che garantiscono una vincita qualunque sia l’esito di un evento. Nel Betting Exchange una sure bet è possibile se è possibile effettuare una puntata ad una quota superiore e una bancata ad una quota inferiore sullo stesso evento. È equivalente alla situazione all green.

Tick: minima variazione possibile di una quota, corrispondente a un’unita centesimale. Una quota che varia 1,55 a 1,56 è aumentata di un tick. Una quota che varia da 1,5 a 1,6 è aumentata di 10 tick.